Cerca nel sito

Homepage l'ostsiedlung i tedeschi nei paesi Baltici i tedeschi in Polonia
i tedeschi nell’impero Austriaco i tedeschi nell’impero Russo altri insediamenti tedeschi
bibliografia siti amici mappa del sito


L'Ostsiedlung

 

la storia in sintesi

l'Impero Carolingio

il Regno di Germania

le Province orientali

gli insediamenti nelle Marche

lo sviluppo rurale nelle Marche

i coloni delle Marche

gli insediamenti durante l'Ostsiedlung

le Marche Sassoni

la Marca di Billung e la Marca del Nord

Meclenburgo, Principato di RŘgen e Pomerania

la Pomerelia e la Marca del Brandeburgo

Boemia e Moravia

l'Impero Tedesco

la prima guerra mondiale

il Nazismo e lo spazio vitale

dal dopoguerra ad oggi

 

scrivimi

libro degli ospiti

© 2007-2012

sei in: i Germanici > l'ostsiedlung > le Marche Sassoni

L'Ostsiedlung

le marche Sassoni


la Marca Sassone Esterna

x

La Marca Sassone Esterna (Nordalbingen), occupava il territorio compreso tra la Hedeby la fortezza danese DanneVirke a nord e il fiume Eider a sud; era parte dell’Impero durante il regno di Carlo Magno. Il confine Ŕ stato successivamente fissato al fiume Eider.


La Marca Sassone Orientale

x
il Margravio Gero I

Mentre i Franchi nel 9░ secolo avevano giÓ stabilito la Marca Sorabica ad est del fiume Saale, il re Ottone I design˛ una zona molto pi¨ vasta della Marca Sassone Orientale nel 937, che comprendeva all’incirca il territorio tra i fiumi Elba, Oder e Peene.

Prendendo il nome dal Margravio Gero I, Ŕ indicata anche come Marca Geronis.

Alla morte di Gero I, avvenuta 965, venne divisa in piccoli distretti: la Marca del Nord, la

Marca della Lusazia, la Marca di Mei▀en e la Marca di Zeitz.

La Marca era insediata da diverse trib¨ slave occidentali, le pi¨ importanti erano gli Slavi Polabi nel nord e gli Slavi Sorabi nel sud.

x
il battesimo degli Slavi Polabi
indietro                        avanti